Musica nell’antica Grecia…

Fiumi di vino corposo, tanti versi (elegiaci e giambici in primis) e buona musica: sono alcuni degli ingredienti di successo del simposio e delle feste greche in genere. Abbiamo conoscenza dei versi attraverso fonti letterarie (dirette e/o indirette), mentre una discreta documentazione figurativa ci ha fatto conoscere gli strumenti, che erano di diverso genere e tra cui prevalgono i seguenti: κιθάρα (cetra), λύρα (lyra) e αὐλός (flauto).

suonatrice

Ma quali suoni producevano?

Ovviamente nessun suono registrato ci è mai giunto (magari!), ma possiamo ascoltarne le interessanti ricostruzioni (in formato mp3) curate da:

–  esperti dell’Austrian Academy of Sciences, on line all’url: http://www.oeaw.ac.at/kal/agm/(menu – voci aulos e cithara).

– esperti del Museo Nazionale Archelogico di Taranto, on line all’url: http://www.museotaranto.it/principali_strumenti.htm. Per ogni strumento, selezionando la voce che ci interessa, troviamo a fine pagina il link dell’audio relativo (in particolare cetra, lira e aulòs).

Infine una bella rassegna iconografica della musica greca  è on line all’url: http://www.metmuseum.org/toah/hd/grmu/hd_grmu.htm#slideshow1 e ancora la storia degli strumenti all’url: http://www.classicaonline.com/storia/12-01-11.html.

Buona lettura e buon ascolto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...